sabato 17 maggio 2014

Lezioni di Stile con Monica Sirani Personal Shopper

Link a questo post
Il mio hobbie/passione che si esplica nell'esistenza di questo blog ha subito una evoluzione.

In queste ultime due settimane ho seguito un corso per diventare Personal Shopper.

Non ho un programma preciso, anche perché io un lavoro già ce l'ho, ma l'idea era di intanto imparare e così poi orientarmi, per gestire al meglio la mia vita... ma soprattutto divertirmi!!!

Divertita mi sono divertita, ora spetta solo a me allenarmi e applicarmi.

Dato che mi sono trovata bene, vi voglio segnalare che la mia "maestra", Monica Sirani, sta organizzando delle lezioni di stile: un occasione per poter imparare, appunto, divertendosi.


Io ve lo consiglio ;)

domenica 20 aprile 2014

Bamboo bag by Gucci

Link a questo post
La Bamboo Bag di Gucci!

Pelle di qualità associata al povero bamboo.
Il prodotto artigianale italiano con l'elemento asiatico.
Made in Italy con un tocco esotico.

Dal 1947 ad oggi, la Bamboo bag è un accessorio status che si è vista indossare dalle celebrità di tutti i tempi.

Il negozio Gucci a Firenze

La Bamboo Bag ieri e oggi

Dive di ieri e di oggi con la Bamboo Bag.
Da destra a sinistra, dall'alro verso il basso:
Liz Taylor, Lady Diana, Beyoncè, Carla Bruni, Florence Welch, Ingrid Bergman, Jennifer Lopez, Naomi Watts, Cate Blanchett, Olivia Wilde, Rita Ora.
Eleganti e anche aggressive.

Però Olivia Wilde sembra la più dedicata alla Bamboo Bag: la porta con tutte le mise, in tutte le situazioni ed in tutte le stagioni

Non solo le dive, anche le blogger fanno della Bamboo bag un capo ed accessorio indispensabile.
Una blogger e monitor come me non può rimanere indifferente ai suggerimenti di stile in viaggio che qui sotto ci dà Sandra Bauknecht

Tutte le foto sono state reperite su Google Immagini

domenica 23 marzo 2014

Un vestitino Liu Jo per una co-visita di monitoraggio?

Link a questo post
Settimana prossima ho una Visita di Monitoraggio importate, in quanto sarò affiancata dallo Sponsor.
Scusate, ma se l'evento è particolare, oltre alla preparazione tecnica, mi preoccupa anche quella estatica.
Anche perché ricordo bene i bellissimi outfit che ha sfoggiato all'Investigator Meeting la persona che mi affiancherà.
Dunque io mi sto sognando con questo vestito Liu Jo

Campagna Liu Jo Novembre 2013

Per me, ogni occasione e buona per pensare ad un vestitino nuovo :D
Anche se il mio portafogli ed il mio fisico non sono come quelli di Kate Moss :D

sabato 22 febbraio 2014

I cosmetici ed l'INCI da leggere

Link a questo post
Credit photo: www.curarsialnaturale.it

Qualche settimana fa ho letto su Irene Closet della "gita" di Irene nei laboratori Clarins: che invidia!

Ma sì, invidia, no da blogger, ma da "tecnica": quanto mi piacerebbe lavorare in un laboratorio cosmetico, o comunque nella parte scientifica/marketing di qualche azienda cosmetica.
E lei ha potuto toccare con mano il tutto.

Purtroppo la grandi company cosmetiche hanno le sedi di ricerca all'estero e non in Italia, dove possiamo trovare solo gli uffici commerciali.

Questa invidia/depression era fino a qualche settimana fa.
Poi, è arrivato un post di Io leggo l'etichetta.

Ho imparato che paraffine, vaselline e oli minerali in grandi quantità in una crema, danno solo una parvenza di idratazione ma di fatto non fanno respirare la pelle.

Che molti additivi per dare fragranza (o coprire odori poco gradevoli) possono dare sensibilizzazione se usati costantemente, soprattutto su pelli sensibili.

Che i siliconi danno un effetto seta, ma se presenti in grandi quantità danno secchezza, dilatazione dei pori e occlusione.

Solo con queste poche info, ho cominciato a guardare diversamente i prodotti cosmetici che tutti noi compriamo.

Con questa particolare attenzione, sto scoprendo che la maggior parte dei cosmetici che tutte noi usiamo, e che sono pure costosi, in verità non sono un super prodotto miracoloso.
Magari da una parte sì, ma dall'altra può dare altri problemi.

Ora, sono un po' "smonata": non dovrei comprare più niente!!

Giovedì, sono andata ad un evento Yves Saint Laurent da Sephora: beh, packaging da sogno, ma inci poco dermocompatibili.

Che fare?

Dovrò un po' ingegnarmi con il DIY.

lunedì 30 dicembre 2013

Culi

Link a questo post
Chiara Ferragni sarà Chiara Ferragni: una una bionda patonza tutt'altro che da buttare, alla quale mancano solo qualche centimetro d'altezza per non essere una modella.

Ma io, nella mia ciccionezza, nella mia taglia 48 dei pantaloni da sci comprati oggi perché ho scoperto che nei miei storici non ci entrò più... Io! ...HO UN CILO MIGLIORE!!!


Trucco viola e giallo

Link a questo post

Bellissima accoppiata di colori che ho sempre amato.
Ho avuto occhiali da sole con le lenti così sfumate, che ancora rimpiango, e sneakers che anche se consumate ho difficoltà a buttare.

Accoppiata romantica ed allegra al contempo.

Da provare

Anellini

Link a questo post


 Stamattina shopping con mammina: ne ho approfittato delle vacanze natalizie per farmi un girino per negozi con lei.

Inibita dagli imminenti saldi, non ho comprato un granché (e neanche il resto della popolazione, oh, non c'era nessuno): jeans, perché sono così ingrassata che non entro in nessun jeans che ho nella mi casa a Padova, e devo partire per la settimana bianca, ballerine nelle dell'H&M, perché durano un mese e poi si distruggono ( e ame piacciono troppo, n.d.r.) e...  Anellini e fedine vari di varie misure di H&M!!!

Ecco, questi ultimi sono l'acquisto che mi ha fatto sbrilluccicare gli occhioni.
Le preferivo d'orate, ma vanno bene anche così.



I blog with BE Write

domenica 24 novembre 2013

Blogger VS Freddo

Link a questo post
Ma come si fa ad essere "fashion" con l'arrivo delle temperature fredde?

Semplice: nessun accorgimento. Nessun aumento del numero di capi de vestiario.
Bisogna patire tanto freddo.

Flattery.ca

 http://www.scentofobsession.com

http://www.charlotte-rouge.blogspot.com

Visto?
Tutte a gambe scoperte e con camice i maglie svolazzanti.

Poi non meravigliatevi dei tanti post "scusate il ritardo nel postare, ma ho avuto la febbre 40"!

Io le stimo.
Perché?

Perché oggi uscirò con la mia canotta sotto al maglione ed i calzettoni.
Nessun Sartorialist mi immortalerà per il suo blog di cool hunting.